9. ETICA DELLA BIBBIA



L’etica è la scienza della moralità delle persone. La moralità è la parte più importante di ogni ideologia. Qualsiasi moralità la cui fonte e fondamento non è la legge morale naturale ed immutabile, di seguito indicata semplicemente come Legge, ma gli esseri umani stessi, è una moralità dubbia e pericolosa. La moralità decide della qualità delle ideologie dell’individuo e delle diverse organizzazioni di individui, caritatevoli o criminali, religiose o statali. La moralità sana non riconosce il principio secondo cui il fine giustifica i mezzi. L’ideologia ateista e materialista, ad esempio, affermava che è morale tutto ciò che va a sostegno del socialismo, cioè del suo potere. Tali principi amorali sono stati applicati dalla Chiesa ad esempio durante le Crociate contro gli Albigesi (1209-1229). Anche per le Guerre hussite vale l’assunto per cui non si può ottenere il bene utilizzando mezzi amorali. Fu degno di rispetto lo sforzo di M. Gorbachov, che comprese il pericolo rappresentato da un governo senza vera moralità dei governanti e dei governati. È errata l’idea dei terroristi credenti, secondo cui il loro suicidio e l’omicidio di innocenti possano servire Dio e la Sua Religione e valergli l’entrata nel Regno dei Cieli. Questi esempi dimostrano quanto sia importante una chiara definizione di moralità, incrinata subito dopo il novembre del 1989 dalle opinioni diffuse dai giornali, secondo cui, ad esempio, i computer, le automobili, le centrali elettriche possono invecchiare moralmente. Possono invecchiare, ma solo dal punto di vista tecnico, non morale. Questa falsa opinione contribuisce a diffondere l'idea che sia possibile e giusto correggere, cambiare e migliorare anche le norme morali della Legge. Il potere umano può sfruttare ed abusare delle leggi naturali, compresa la Legge, per i propri scopi, tuttavia, trasgredire le norme della Legge è sempre amorale e contribuisce sempre alla decadenza della moralità dei singoli e delle intere comunità. La decadenza della moralità si manifesta anche con le malattie fisiche.


Affinché le persone non si facciano beffe della Legge immutabile, il Legislatore ha dotato la Legge di una sanzione perfetta, la legge della ricompensa, cioè della giustizia, per il rispetto o il mancato rispetto delle norme della Legge. Tale sanzione tuttavia non è di solito immediata, ma è posposta nel tempo, cioè in una delle successive reincarnazioni dell‘uomo. Senza tale posposizione nel tempo della ricompensa, non esisterebbe il libero arbitrio dell’uomo di scegliere fra la luce della Legge ed il buio dell‘amoralità. Senza rinvio della ricompensa per la trasgressione o il rispetto della Legge non esisterebbe la giustizia del Legislatore, ma il caso, eventualmente la prepotenza del più forte. Ha contribuito a rendere difficoltoso il riconoscimento di tale fantastica giustizia educatrice anche l’imperatore bizantino Giustiniano, che nel 553 ha eliminato dalla dottrina cristiana la reincarnazione. L’esistenza della reincarnazione è confermata nelle opere letterarie della migliore esperta mondiale della Legge, Alma Excelsior, che visse a Boskovice in Moravia e morì nel 1956. Le sue opere sono un vero e proprio dono per la nascente cultura filadelfica, in cui la Repubblica ceca e l’UE sono predestinate ad avere un ruolo importante nella depurazione degli ideali democratici.


La moralità presuppone la conoscenza delle norme della Legge, autocontrollo, autodisciplina, padronanza di sé, educazione e sottomissione alla Legge ed al Suo Legislatore. Il polo opposto alla trasgressione della Legge, cioè il peccato, è l’onestà morale. Le scoperte scientifiche sempre più probanti dimostrano che la meravigliosa intelligenza che si manifesta nel regno minerale, vegetale, animale ed umano non poteva sorgere dal caos degli atomi e delle molecole, da sola, senza un autore di questa fantastica intelligenza. L’esistenza dell‘IPA (Intelligenza Potentissima ed Altissima) non si può escludere dall’etica e dalla moralità.


La presente piccola brochure ha l’obiettivo primario di prevenire l’evoluzione aberrante delle persone e della democrazia, cioè le conseguenze legali dell'amoralità, che non possono essere evitate da nessun potere umano o ultraterreno del buio, cioè degli ostacoli alla luce in noi ed intorno a noi. Maggiori informazioni su www.cz-eu.eu František Venzara, responsabile dell’Associazione degli amici della legge morale


Il testo integrale della brochure ETICA DELLA BIBBIA si può attualmente trovare su www.cz-eu.eu in inglese ed in russo.




 

<< RITORNO

 

Cтарт / Start: 1.3.2007
Oригинал / Original: www.spmz.info
SPMZ • Nádražní 28, 783 13 Štěpánov u Olomouce
Czech republic

IBAN: CZ81 0300 000 0002 5734 6517
BIC: CEKOCZPP

thank you for your support!