4. INTRODUZIONE alla brochure LUCE E BUIO



(ISBN 978-80-86519-15-9)
La luce spesso simboleggia la vita, la saggezza, l’amore, il bene, la democrazia e il paradiso in terra. Il buio al contrario simboleggia la morte, l’ignoranza, l’egoismo insano, il male, il totalitarismo e l’inferno in terra. La differenza principale fra la luce e il buio consiste nel fatto che l’esistenza della luce permette le radiazioni elettromagnetiche, mentre l'esistenza del buio permette l'assenza, eventualmente l'insufficienza di luce. Il buio però non ha radiazioni elettromagnetiche proprie, il buio è solo il nulla futile.

Cosa provoca l’insufficienza di luce nelle persone, soprattutto nel loro subconscio? La provocano gli ostacoli alla luce, costituiti dalle forze degli esseri spiritualmente abnormali. Questi esseri sono diventati abnormali perché, in un certo momento della loro vita, non si sono riempiti della luce necessaria ad affrontare le tappe successive. Si sono praticamente lasciati andare. Gli è stato però permesso, nei limiti della legalità, di influenzare negativamente gli esseri umani, che vivono la loro vita sulla Terra. Dipende quindi dall’uomo, dal suo passato, dall’educazione e dall‘autoeducazione, se diventerà allievo della luce o preda del buio. Usando la terminologia delle favole, possiamo dire che dipende dall’uomo e dalla sua libertà se venderà la sua anima al diavolo per ottenere un vantaggio temporaneo, diventando in futuro un essere abnormale. Perché ciò non accada, l’uomo ha bisogno di conoscere l'ideologia esemplare della democrazia. Questa brochure contiene anche tale ideologia.

La cosiddetta situazione di parità dopo le elezioni politiche del 2006 aveva comunque un aspetto positivo. Ha contribuito infatti a far capire ai cittadini che la sostanza e la priorità della democrazia non è la lotta dei partiti politici per il potere, ma la luce che, nella vita delle persone sul pianeta Terra, è rappresentata dalla legge morale naturale (d’ora in poi solo LEGGE). La fede nella democrazia è perciò superiore alla fede nel partito. Tutto quello che si oppone alle norme della luce della LEGGE, è buio, amoralità, che le persone devono scoprire in se stesse e superare prendendo la via della luce, cioè della LEGGE. Fonte del buio è anche la trasgressione della gerarchia di valori oggettivamente valida. Chi, nell‘interesse proprio o del proprio gruppo, subordina (1) il massimo valore (l’ideologia della democrazia) ad un valore inferiore, diventa fonte di buio per sé e per gli altri. La capacità biologica di creare ideologie condiziona il sorgere (2) della libertà umana – del potere. Il potere umano permette la creazione dell’ordine giuridico umano (3). L’ordine giuridico deve regolare e guidare (4) il comportamento umano, in particoolare nell’ambito delle finanze e dell‘economia. La priorità dell'economia globale però non è l'ideologia democratica, ma il guadagno, a cui sono subordinati anche i valori (1), (2) e (3). Lo sforzo di ogni potere che cerca di sostituire la priorità naturale della luce della democrazia con la propria priorità, è la politica antidemocratica, cioè il buio.

Lo sviluppo legale della luce implica lo sviluppo dal regno arido al regno vegetale, poi al regno degli esseri viventi, umani fino ai regni spirituali. È perciò illegale lo sviluppo che preferisce i valori materiali a quelli spirituali. La vita delle persone sul pianeta Terra si può confrontare alla vita nello spazio sotterraneo degli edifici a molti piani. I piani però sono per noi invisibili, perché costituiscono le cosiddette sfere spirituali, le dimensioni nelle quali vivono gli esseri spirituali. L’intero edificio ha però la stessa sostanza, cioè l'energia e le sue varie aggregazioni, inaccessibili agli uomini nell’attuale fase di sviluppo verso la luce. L’esistenza di tali piani è confermata dalle recenti scoperte dell‘astronomia, secondo le quali la parte sotterranea dell‘edificio (l‘universo astronomico) rappresenta solo il 4 % della materia di tutto l‘edificio. La materia dei singoli piani porta il nome di materia fine, cioè la cosiddetta materia fine astrale ed eterea di vario genere, che rappresenta il 96 % della materia di tutto l‘universo. Il fatto che l’uomo non conosca o non capisca qualcosa non è la prova che tale cosa non esiste. Non è passato tanto tempo da quando le persone non sapevano niente dell’esistenza dei virus e delle particelle elementari del micromondo. Oggi è un fatto ovvio. La speranza degli ostacoli alla luce di continuare a fare di essa la cenere sottoposta al buio, è una speranza che non ha chance di successo.






JUDr. František Venzara
Nádražní 28
783 13 Štěpánov u Olomouce
Repubblica Ceca



 

<< RITORNO

 

Cтарт / Start: 1.3.2007
Oригинал / Original: www.spmz.info
SPMZ • Nádražní 28, 783 13 Štěpánov u Olomouce
Czech republic

IBAN: CZ81 0300 000 0002 5734 6517
BIC: CEKOCZPP

thank you for your support!